Polinesia

Polinesia: un mare da sogno che diventa realtà



Arrivati a Papeete, capitale della Polinesia Francese, ci si immerge immediatamente in una atmosfera magica (come si può vedere su polinesiaviaggiodinozze.com), profumata ed inconfondibile soprattutto se al vostro arrivo sono le persone del posto con i loro folkloristici abiti colorati ad accogliervi, offrendovi ghirlande di orchidee da indossare.

Niente di più gradevole dopo un lungo viaggio con i voli della Air Tahiti Nui, compagnia di bandiera polinesiana che vanta un servizio a bordo tra i migliori a bordo.
Il mio consiglio per raggiungere la Polinesia è proprio quello di arrivare a Parigi e poi prendere questo volo che fa scalo a Los Angeles prima di arrivare a Papeete.

 

Polinesia: Consigli di Viaggio

Polinesia-bora-boraSe avete almeno 10-12 giorni a disposizione per il vostro viaggio in Polinesia, il consiglio che vi dò è quello di dedicare 2 notti proprio a Tahiti (l’isola su cui si trova Papeete) per assaporare la vita quotidiana dei polinesiani magari frequentando il famoso mercato locale o visitando le bellezze naturalistiche dell’entroterra. Consiglio solo circa due notti a Tahiti.

A pochi Km da Tahiti c’è l’isola di Moorea, una delle più verdi in assoluto. Il collegamento tra le due isole avviene tramite un traghetto in circa 20 minuti, sul quale la gente del posto va e viene proprio per raggiungere il mercato di Thaiti e sul quale per tradizione si canta, si suona e ci si diverte durante il tragitto. E’ una esperienza folkloristica notevole. 

Moorea è un posto fantastico e vi dà la possibilità di fare del trekking in mezzo alla natura incontaminata oltre a godersi un bel mare. Inoltre è tra le isole più economiche della zona quindi, se ci sono problemi di budget, sicuramente è da considerare.

 

Bora Bora

Ora ho una considerazione molto importante da farvi su Bora Bora, sicuramente l’isola polinesiana per eccellenza ed anche la più conosciuta. Qualcuno dice che è la più famosa perché è di moda ma in realtà è davvero la più bella!

Bora Bora, la regina delle Isole della Società, è l’immagine che tutti abbiamo in mente quando parliamo di Polinesia: una spiaggia bianca, costellate di palme, a ridosso di un mare di acqua limpidissima e sullo sfondo alcuni overwater (le caratteristiche camere palafitta dei resort polinesiani) e soprattutto il monte centrale che svetta all’orizzonte circondato dalla barriera corallina.

E da questa paradisiaca descrizione nasce il mio consiglio: per godere di questa immagine è molto importante selezionare una struttura su uno degli isolotti del motu che è quell’arcipelago di piccolissime isole che delimita la barriera corallina e circonda su tutti i lati il monte centrale. Solo così avrete le vera e tanto desiderata immagine della Polinesia offerta da Bora Bora.

Infatti (sembra banale ma non lo è per niente) spesso si scelgono degli alloggi a Bora Bora in base al prezzo pensando che comunque vada ci si trova a Bora Bora. 
E invece le strutture spesso hanno i prezzi bassi proprio perché non si trovano sul motu ma sono dislocate sulle spiagge del monte centrale perdendo completamente la panoramica che vi ho descritto. Non dimenticatelo!

 

Taha’a: L’Isola della vaniglia

Se si hanno a disposizione abbastanza giorni per visitare una quarta isola, assolutamente da provare è un soggiorno su Taha’a, chiamata anche l’Isola della vaniglia. 
All’interno di questo paradiso terrestre è presente una laguna di acqua cristallina in cui potete nuotare insieme alle più belle specie marine del mondo presenti in grande quantità.

Vi ho parlato di queste 4 isole (Tahiti, Moorea, Bora Bora e Taha’a) perché è il combinato perfetto per realizzare il Sogno Polinesiano.

 

Polinesia in Barca

polinesia catamaranoPer gli appassionati di viaggi in barca a vela sia per i lupi di mare che per una volta non vogliono rinunciare alle comodità sia per i neofiti che non hanno mai avuto un'esperienza in mare, consiglio il Bora Bora Dream, un itinerario a bordo del fantastico catamarano Lagoon 620.

Coccolati e viziati in ogni momento della giornata dallo splendido equipaggio composto da skipper ed hostess, sempre pronto ad esaudire le vostre richieste, avete la possibilità di scoprire la Polinesia da scorci e prospettive differenti rispetto a quelle dei classici resort.
 
Si ha a disposizione un catamarano da 6 camere matrimoniali (ognuna con bagno privato) adatto a viaggi di nozze, gruppi di amici, single o vacanzieri classici. 

Comunque sia, appena saliti a bordo, la voglia di condividere l’esperienza crea un feeling immediato tra i partecipanti.
In ogni caso c’è la possibilità di ricavarsi senza alcuna difficoltà, sia a bordo sia durante le escursioni, dei piacevolissimi momenti di privacy.

 

 

L'articolo Polinesia: un mare da sogno che diventa realtà è stato redatto in collaborazione con polinesiaviaggiodinozze.com

paride polinesiaAutore: Paride Crotti 

Cremasco di nascita, sin da bambino ho amato viaggiare.

Prima in camper con la mia famiglia, poi da ragazzo in macchina con mio fratello dormendo negli ostelli e pian piano sono arrivato a viaggiare in tutto il mondo avendo scelto come lavoro l'organizzatore di Viaggi di Nozze.

Infatti aiuto i miei Sposi ad organizzare la loro Luna di Miele da oltre 15 anni.

 

Per saperne di più Polinesia
Torna alla panoramica