Milano cosa vedere

 

Cosa vedere a Milano in un giorno

Un’utile guida su cosa visitare a Milano in poco tempo



La conosciutissima Milano, capitale mondiale del design e della moda, nonché capoluogo della regione Lombardia, è una città che non si ferma mai e dove arte e cultura non possono mancare.

Milano è una città importante non solo dal punto di vista artistico ma anche economico e finanziario ed è una delle principali tappe per chi decide di visitare l’Italia. Milioni di viaggiatori passano per Milano ogni anno, rendendola la città con il secondo aeroporto in Italia per traffico passeggeri.

Che tu sia a Milano per lavoro, o in sosta prima di partire per la tua vacanza, noi ti consigliamo di esplorare questa città ricchissima fra vetrine di alta moda, bar e ristoranti di tutti i tipi, musei, parchi e tanto altro. Se il tempo non è dalla tua parte, in questo articolo andremo a scoprire cosa vedere a Milano in un giorno!

 

Indice:duomo milano

Duomo di Milano

Galleria Vittorio Emanuele II

Teatro della Scala di Milano

Castello Sforzesco

Parco Sempione

Chiesa di Santa Maria delle Grazie

I Navigli di Milano

Mangiare a Milano

 

 

Duomo di Milano

Iniziamo la nostra visita con il simbolo della città: il Duomo di Milano, chiamato ufficialmente Basilica Cattedrale Metropolitana della Natività della Beata Vergine Maria. Questo spettacolare monumento in stile Gotico, ti saprà affascinare con la sua facciata in marmo bianco e le numerose guglie che lo caratterizzano, ben 145! Sulla guglia maggiore sorge la bellissima statua di rame dorato della Madonnina, protagonista della famosa canzone Milanese. Ma mistero e fascino continuano al suo interno, dove potrai ammirare le imponenti colonne delle navate, i vivaci colori delle vetrate, le suggestive statue, gli antichi organi, insomma una vera e propria collezione culturale.

La famosa cattedrale si affaccia sull’omonima piazza dove migliaia di persone passano quotidianamente e dove si svolgono durante l’anno diversi eventi.

 

Galleria Vittorio Emanuele II

Proseguiamo la nostra giornata passeggiando per la Galleria Vittorio Emanuele II, che collega Piazza Duomo con Piazza della Scala, dove sorge l’omonimo teatro. Quest’elegantissima galleria, in stile neo rinascimentale è una delle più belle e famose d’Europa e non c’è da stupirsi; la sfarzosa cupola in vetro e ferro, insieme alle altre vetrate, illuminano i portici, rendendo la galleria ancora più affascinante.

Ma la Galleria Vittorio Emanuele II non è solo bella da vedere, ma anche da esplorare, perché ospita numerosi negozi di alta moda e ristoranti.

 

galleria milano

 

Teatro della Scala di Milano

Conosciuto per lo più come La Scala, è uno dei teatri dell’opera più rinomati al mondo, che ha visto nascere importanti opere come L’Otello di Verdi, e dove grandi maestri come Arturo Toscanini diressero la grande orchestra.

 

Castello Sforzesco

A pochi minuti dal Duomo, si trova un’altra delle cose da visitare a Milano in assoluto, il Castello Sforzesco, che prende appunto il nome dal Duca di Milano, Francesco Sforza. Per anni, durante il XV e il XVI secolo, questo castello fu la principale cittadella militare in Europa e che oggi ospita al suo interno diverse esposizioni, eventi e musei fra i quali il Museo d’Arte Antica e il Museo Egizio.

Famosissimi artisti italiani hanno contribuito allo splendore di questo castello, fra i quali Michelangelo e Leonardo da Vinci.

L’ingresso al castello e al cortile sono gratuiti, mentre sarà necessario acquistare un biglietto per poter accedere ai musei.

 

Parco Sempione

Attraversando il Castello Sforzesco, si arriva direttamente a Parco Sempione, l’immensa area verde di Milano che si estende per 47 ettari. Fra alberi, prati e il lago artificiale, Parco Sempione è il luogo perfetto per rilassarsi dopo una giornata passata a visitare o semplicemente per godersi una bella passeggiata.

 

castello sforzesco

 

Chiesa di Santa Maria delle Grazie

Se ti avanza del tempo, ti consigliamo di visitare la meravigliosa Chiesa di Santa Maria delle Grazie che oggi fa parte del patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Costruita nella fine del XiV secolo, questa basilica rinascimentale custodisce una delle opere più conosciute al mondo: Il Cenacolo di Leonardo da Vinci.

 

I Navigli di Milano

Nelle cose da vedere a Milano, non possono mancare I Navigli. Quale modo migliore per concludere la giornata se non con una cena sui Navigli?

Questo sistema di canali venne costruito per collegare Milano con il Lago Maggiore, Lago di Como, il Po e l’Adda. Il progetto fu completato dal genio di Leonardo e infine da Napoleone nell’800. Questi canali che ricordano un po’ Amsterdam, sono oggi luogo di ritrovo dei Milanesi, dove osterie, bar e negozi animano la zona.

 

Mangiare a Milano

In questa metropoli avrai l’imbarazzo della scelta quando dovrai decidere cosa mangiare. Il cosiddetto apericena è un modo economico per godersi un’ottimo pasto insieme ad amici; l’apericena di solito comprende una consumazione, che può essere un calice di vino o una birra e un ampio buffet ricco di prelibatezze!

Se stai visitando Milano però non potrai perderti il tipico risotto alla Milanese, caratterizzato dal delicato sapore dello zafferano e la Cotoletta alla Milanese, fatta con carne di vitello e fritta nel burro o olio.

 

 

 

 

 

 

Torna alla panoramica