abruzzo dove andare

Abruzzo: Cosa Vedere

Un’utile guida sui posti da visitare in Abruzzo



L’Abruzzo è una regione Italiana bagnata dal Mar Adriatico, che offre una grande varietà di paesaggi,tutti da esplorare. Se la tua passione è la natura e le attività all’aperto, allora visitare l’Abruzzo fa al caso tuo: situata fra gli Appennini e il Mar adriatico, questa regione è prevalentemente dominata da rigogliosi parchi, riserve naturali, laghi, borghi antichi e lunghe spiagge.

Andiamo dunque a scoprire cosa vedere in Abruzzo e quali sono le mete da non perdere assolutamente.

 

L’Aquila cosa vedere

Iniziamo il nostro viaggio alla scoperta dei posti da visitare in Abruzzo, con la provincia dell’Aquila, la più interna della regione e l’unica non bagnata dal mare. L’Aquila è una provincia attraversata da un bellissimo paesaggio di montagna, dove sorge l’omonimo capoluogo della regione. Nonostante il terribile terremoto che lo colpì nel 2009, il capoluogo e suoi abitanti, sono riusciti piano piano a ripartire e rinascere. Cinta da antiche mura medievali, l’Aquila è una graziosa cittadina e se quindi decidi di vistarla, ti consigliamo di non perderti gli affascinanti giochi di luce della Fontana Luminosa, la bellissima Basilica di Collemaggio e la simbolica Fontana delle 99 cannelle.

Di posti da visitare in Abruzzo ce ne sono tanti, e la provincia dell’Aquila ne custodisce alcuni dei più belli.

 

 

Rocca Calascio

A circa 1460 metri sopra il livello del mare, sorge Rocca Calascio e il suo maestoso castello medievale in pietra bianca, da dove potrai godere di una vista mozzafiato del paesaggio, l’adiacente borgo antico e da dove potrai inoltre scorgere l’imponente vetta del Gran Sasso.

Lago di Scanno

Una delle cose da vedere in Abruzzo assolutamente è l’incantevole paesino di Scanno, dove potrai passeggiare per le strette vie acciottolate, ammirarne le costruzioni e goderti i piatti tipici come il Pan dell’Orso (dolce del posto). Immerso nella verdeggiante Valle del Sagittario, Scanno è davvero un ottimo luogo da visitare in qualsiasi stagione; una delle maggiori mete è il bellissimo Lago di Scanno, dove potrai rilassarti sulle sue sponde o noleggiare un pedalò o una barca ed esplorane la sua bellezza.

Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise

Situato per la maggior parte nella regione dell’Abruzzo, questo parco nazionale è uno dei più antichi in Italia. Il Parco Nazionale d’Abruzzo si estende su di un territorio montuoso caratterizzato dagli Appennini e più in specifico i Monti Marsicani ed è abitato da diverse specie di animali e piante.

Parco Nazionale d’Abruzzo cosa vedere:

 

Grotte di Stiffe

All’apice dell’omonimo paese, si trovano le famose Grotte di Stiffe, un insieme di grotte carsiche, formatesi dalla risorgenza di un fiume che le rende particolari in tutta Italia. E’ possibile visitare le grotte in un percorso di 1 chilometro dalla durata di un’ora circa, fra cascate, stalattiti, stalagmiti e dolci corsi d’acqua, dalla bellezza naturale mozzafiato.

 

 

Teramo cosa vedere

Uno dei posti da visitare in Abruzzo è Teramo, una provincia ricca di incredibili paesaggi, storia e cultura. La prima tappa da non perdere a Teramo è l’omonima città ,nonchè capoluogo. Teramo è un’antica città con un ricco patrimonio culturale e paesaggi pittoreschi. Che tu sia a Teramo per qualche giorno o solo uno, ti consigliamo di visitare il Duomo di Santa Maria Assunta in stile romanico-gotico, la medievale Chiesa di Sant’Anna dei Pompetti e Piazza Martiri della Libertà, cuore del centro storico dove si svolgono importanti eventi e celebrazioni.

Altre mete importanti da vedere nella provincia di Teramo sono:

Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Anche in questo meraviglioso parco, si trova una grande varietà di specie animale come nel precedentemente nominato Parco d’Abruzzo e un paesaggio strepitoso che include appunto il massiccio del Gran Sasso e i Monti della Laga.

A piedi, in mountain bike o a cavallo, avrai la possibilità di immergerti nella natura incontaminata, fra dense foreste, cascate e immense vallate, il tutto sovrastato da maestose montagne. Ti suggeriamo un’escursione in mountain bike a Campo Imperatore, ai piedi del Gran Sasso, dove il panorama ti lascerà a bocca aperta. Il parco offre inoltre impianti sciistici per gli amanti degli sport invernali.

Calanchi di Atri

La riserva naturale dei Calanchi di Atri è oggi riconosciuta come Oasi WWF al fine di preservarne la fauna e la flora. La particolarità di questa riserva naturale sono appunto i calanchi, un fenomeno geomorfologico di erosione del terreno, che produce quindi impressionanti solchi nelle montagne. Questo impressionante paesaggio che ti primo impatto può sembrare desolato, brulica invece di diversi animali quali la civetta, il gufo, il cinghiale e piante come la liquirizia, il biancospino e il carciofo selvatico.

 

Vacanze in Abruzzo al mare

Le tue vacanze in Abruzzo non si fermano sulle montagne, ma continuano nelle bellissime spiagge della costa adriatica.

Costa dei Trabocchi

Ci troviamo a Vasto in una delle coste più belle e varie dell’Abruzzo, da spiagge sabbiose, a piccoli sassolini, ma quello che dà il nome a questo litorale, sono appunto i “trabocchi”, delle strutture da pesca che sorgono sul mare e che rendono il panorama ancora più unico.

Punta Penna

Sempre nel comune di Vasto, in provincia di Chieti, si trova un’altra spiaggia da sogno da visitare in Abruzzo: Punta Penna. Questa spiaggia incantevole conserva una bellezza selvaggia e incontaminata, con acque cristalline e sabbia fine e morbida.

Ortona

In provincia di Chieti, spicca lo splendido comune di Ortona, un borgo dalle origini antiche che passò in mano a diversi potenti imperi fra i quali, i Romani e gli Ottomani. Quindi cosa vedere ad Ortona?

Nel centro storico è di dovere una visita al simbolo della città: il Castello Aragonese. A seguito la Cattedrale di San Tommaso apostolo che ne custodisce le spoglie e la Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli.

Dopo aver visitato la città, ti consigliamo di rilassarti in una delle spiagge più belle d’Abruzzo, La Spiaggia dei Ripari di Giobbe che fa parte dell’omonima Riserva Naturale. Anche qui non mancheranno le acque limpide e turchesi che bagnano la riva di sassolini bianchi. Ricordati che questa spiaggia è raggiungibile solo a piedi o in barca!

 

Torna alla panoramica