Come viaggiare leggeri

 

Come Viaggiare Leggeri: Consigli Utili

Primo viaggio da sola a Parigi. Ho 13 anni.


Riesco a malapena a trascinare la mia enorme valigia nel corridoio del treno mentre gli altri passeggeri sono già seduti composti con il loro piccolo trolley comodamente riposto nelle cappelliere. È stato proprio in quest’occasione che ho capito quanto potesse essere utile viaggiare leggeri!

Viaggiare leggeri significa potersi permettere di portare con sé solo un bagaglio a mano o uno zaino, per evitare di perdere tempo davanti al nastro bagagli in attesa della propria valigia ed evitarne la perdita in stiva. Vuol dire inoltre muoversi agilmente in città sui trasporti pubblici o sulle scale della metro. Viaggiare leggeri significa risparmiare sulla franchigia dei bagagli. Senza considerare che anche la tua schiena ti ringrazierà.

Ecco allora in questo articolo alcuni consigli di Elena di organizzarmi.it per evitare di sovraccaricare la valigia di cose inutili.

 

Come viaggiare leggeri: consigli per una valigia facile da trasportare

Scegli un bagaglio “light”


Viaggiare leggeriSe sei un viaggiatore abituale, o alle prime armi, non importa: la prima regola è di scegliere una valigia leggera.

Le compagnie aeree, infatti, limitano anche il peso del bagaglio a mano. Il suo limite massimo, solitamente, si aggira intorno agli 8/10 kg. È inutile e sprecato prendere un bagaglio a mano che, già da vuoto, ti fa “perdere” un terzo del peso totale consentito.

Per ovviare a questa problematica, esistono in commercio diversi bagagli rigidi “light” o zaini per viaggiare leggeri che, essendo composti di polipropilene, sono facilmente trasportabili e riempibili di  tutto il necessario per un viaggio.

Esistono abissali differenze di peso e di capienza tra le varie marche. Il consiglio è quello di entrare in un negozio di valigie e testarle tutte, scegliendo il bagaglio che, a parità di peso “light”, abbia la maggiore capacità di stoccaggio.

Non dimenticare, che per maggiore comodità, la valigia dovrà avere anche una tasca anteriore dove riporre i documenti di viaggio e tutto ciò che deve essere tenuto a portata di mano.

La valigia piccola è, ovviamente il top per evitare di inserire il superfluo. Più spazio hai, più ne occupi. Purtroppo!

 

Riempi la valigia, ma evita il superfluo

La valigia è, ovviamente, da riempire con tutto il necessario per il viaggio.


Prediligi i prodotti beauty di piccolo formato ed evita di portarti da casa tutto ciò che puoi acquistare in loco.

A seconda di dove alloggerai, puoi anche fare a meno di portare alcuni prodotti (es. asciugacapelli o bagnodoccia, forniti dalla maggior parte degli hotel). È vero, il bagnoschiuma sarà anche meno profumato del tuo, ma per una settimana vale la pena partire leggeri e senza stress, no?

 

Guarda il meteo della località

Prima di partire, guarda il meteo della tua destinazione.


Fa caldo? Ok, il piumino è inutile. Fa freddo? Evita di portare il costume da bagno!  La persona che si prepara al “peggio” in fase di organizzazione del viaggio, inevitabilmente riempirà la sua valigia di cose che spesso rischiano di essere completamente inutili.
La persona che viaggia leggera, invece, partirà con l'essenziale e acquisterà (eventualmente) sul posto ciò che può esserle utile per un imprevisto.

 

Porta pochi vestiti ma tutti facilmente abbinabili

Scegli colori facili da abbinare e vestiti classici che ti consentono di sfoggiare diversi outfit senza doverti portare tutto l’armadio.


valigia leggeraSarò triste, ma la mia valigia è quasi sempre composta da indumenti scuri, con l’aggiunta di qualche sporadico tocco di colore.

Il nero, così come il jeans, va su tutto e sarà più facile, una volta a destinazione, scegliere cosa metterti ed evitare di perdere troppo tempo a prepararti.
Inoltre la possibilità di combinare diversi vestiti per creare nuovi outfit, ti sembrerà di avere una valigia più fornita, anche se composta da pochi vestiti.

Scegli anche il materiale giusto dei tuoi vestiti. Evita il lino che si stropiccia facilmente, piuttosto prediligi il cotone ed evita vestiti troppo pesanti o ingombranti.
Il cashmere o la lana merino, ad esempio, sono materiali caldi e molto leggeri da trasportare. Al contrario, una felpa può essere pesante, occupare molto spazio e impiegare molto tempo ad asciugare se dovesse essere necessario lavarla.

Se vai via per molto tempo, porta con te dei vestiti che si asciugano rapidamente, come ad esempio le magliette sportive. Puoi lavarle a mano, stenderle e trovarle asciutte in un batter d’occhio.

Un tasto dolente sono le scarpe. A volte mi domando quanti piedi abbiamo. Perché portare otto paia di scarpe? Scegline due paia: una per le camminate e una per un’occasione più formale (qualora ce l’avessi in programma).

 

Organizza tutta la valigia in pochette e arrotola i vestiti

Una pochette per le tecnologie, una per l’intimo, una per le cose del bagno e il trucco: arrotolare.
 

Arrotola i tuoi indumenti in valigia, al posto di creare pile. Negli spazi che si sono formati, infila “a testa in giù” le pochette, possibilmente trasparenti, per avere tutto il contenuto organizzato e facilmente visibile senza dover smontare ogni volta tutta la valigia.

Questo sistema, inoltre, ti permette di tenere in ordine una valigia e di estrarre in pochi istanti, ad esempio, l'attrezzatura elettronica per il passaggio attraverso i controlli di sicurezza dell'aeroporto.

 

Riassumendo, ecco i 4 consigli per viaggiare più leggeri:

  1. Scegli una valigia “light”;
  2. Prediligi i prodotti di piccolo formato ed evita il superfluo;
  3. Guarda il meteo della località e prediligi vestiti facilmente abbinabili;
  4. Utilizza pochette trasparenti e arrotola i vestiti.

 

Penso che viaggiare leggeri sia uno stile di vita.

È accettare l'idea che non puoi prevedere tutto ciò che potrà succedere in vacanza, soprattutto se stai via per molti giorni o addirittura settimane.

Se ti manca qualcosa, sappi che troverai tutto ciò che ti necessita in un supermercato locale. Non perdere l'occasione di andare in un negozio tipico e trovare anche qualche souvenir curioso da portare a casa!

 

Potrebbero interessarti anche gli articoli:

  1. Souvenir dal Mondo
  2. Siti Streaming Calcio
  3. Dove andare in vacanza a Settembre

 

L'articolo "Come viaggiare leggeri​" è stato redatto in collaborazione con organizzarmi.it​

Elena Schio organizzarmi.itAutore: Elena Schio

Elena, classe 1988, è diplomata in Lingue e laureata in Economia. Creatrice e autrice dal 2018 del blog dedicato all'organizzazione (www.organizzarmi.it®), aiuta le persone, i "disorganizzati seriali" a trovare, finalmente, un ordine nelle loro vite. Elena, professional organizer, entra in casa vostra, in punta di piedi, riorganizzando gli ambienti e gli spazi e seguendovi passo a passo in questo percorso. Prima di iniziare un'attività tutta sua,

Elena ha lavorato per diverse aziende, curandone il settore amministrativo, commerciale e marketing. Ama leggere, scrivere e viaggiare. Adora l'estate e le foto sviluppate subito con la macchina fotografica istantanea.

 

Torna alla panoramica